Il selfie filter e la maschera 2.0

Brand Content, Social Media, User Experience

5 Giu, 2019

Maschera 2.0
La maschera è sempre esistita. Tracce di essa si possono trovare in tutte le civiltà. Questo complemento ha saputo adattarsi a tutte le epoche che si sono susseguite: ornamento da guerriero per incutere timore nell’avversario o per vestire i panni di un personaggio teatrale, addirittura oggetto di seduzione in epoca rinascimentale. La maschera ricopre molte funzioni anche oggi: usata , ad esempio, dalle forza armate o come protezione nello sport.

È quindi del tutto naturale che abbia subito anch’essa una mutazione… digitale. Ed ecco che ora invade tutte le nostre app fotografiche tra grafiche esuberanti, tocchi artistici e trucchetti per sedurre.

La maschera 2.0, che ora può essere chiamata selfie filter, sta diventando popolare e onnipresente.

image 57 Il selfie filter e la maschera 2.0

Chirurgia avanzata
Vuoi diventare bionda? C’è un filtro per questo! Vuoi una barba più definita per divenire più affascinante? Nessun problema! Vuoi riavere il volto dei tuoi vent’anni perché, nonostante gli anni siano passati, sei ancora quel giovane idealista pronto a conquistare il mondo? Niente di più facile!

L’industria del selfie
image 58 Il selfie filter e la maschera 2.0

Il selfie è il cliché più rappresentativo del nostro tempo, ma ora è detronizzato dal selfie aumentato: una versione migliorata di te stesso. Più giovane, più abbronzato, più kawai, più biondo… più tutto.

Non ci sono limiti al nuovo TU! La facilità di creazione di questi filtri di face-detection permette la più ampia scelta di personalizzazione. Ti avvicini sempre di più all’aspetto che vorresti avere. Queste continue innovazioni sono tra le leve usate per riportarci su alcune delle piattaforme social ormai cadute in disuso. È questo il caso di Snapchap che ha registrato improvvisamente un numero record di visitatori  non appena ha pubblicato il filtro transgender, che ci permette di scoprire che aspetto avremmo avuto se fossimo biologicamente nati con il sesso opposto.

Una succosa partnership con Snapchat, un’esperienza artistica su Instagram… il filtro è essenziale e ne viene inventato uno nuovo ogni giorno. Basta dare un’occhiata al sito lenslist.co, che elenca quotidianamente le maschere new entry e ne stila una classifica di gradimento. Ogni film, ogni prodotto, ogni evento può ora rivendicare il suo filtro in edizione limitata.

interface 3D Il selfie filter e la maschera 2.0

Filtri per tutti
Snapchat, ad esempio, ci permette di creare il nostro personalissimo filtro di buon compleanno. Testo, colore, effetti e grafiche ben auguranti, però, non bastano a pareggiare l’accoppiata Instagram e Facebook che sta scalando la vetta offrendo lo strumento interno SPARK Ar Studio che combina un’interfaccia user-friendly con una delle più complete librerie di oggetti 3D gratuiti sul web. La beta di Instagram (il meccanismo del filtro) è ancora bloccata, ma ora tutti possono creare un nuovo volto per Facebook.

gif love Il selfie filter e la maschera 2.0

Il filtro dell’amore
Per forza di cose dobbiamo vedere queste maschere come una merce di scambio. Ecco il premio per il nuovo follower su Instagram: un marchio, un artista, una celebrità sblocca automaticamente i filtri creati, che verranno aggiunti ai molti filtri già presenti nell’applicazione. Vuoi divertirti con quel filtro che vedi apparire in sempre più stories? Semplice! Basta mettere follow a quella pagina o seguire quel personaggio a cui il filtro appartiene.

Il nuovo filtro verrà poi utilizzato da un numero sempre maggiore di utenti prima di cadere in disuso il giorno successivo, sostituito da un nuovo effetto ancora più carino, ancora più divertente o ancora più limited edition.

mask transhumanisme Il selfie filter e la maschera 2.0

La vera domanda è se queste maschere 2.0 rimarranno gratuite… forevah. Tuttavia, il noleggio di filtri di bellezza avrebbe un futuro brillante come competitor digitale dei saloni di bellezza e dei prodotti anti-invecchiamento. Questa mania ci invita anche a riflettere sulla visione spaventosa del transumanesimo che ci attende, un mondo presto popolato da esoscheletri ed esseri dai volti polimorfici.


Alcuni artisti del filtro 3D:
https://www.instagram.com/solar.w
https://www.instagram.com/ramenpolanski/
https://sparkar.facebook.com/ar-studio

 

Lascia un commento.